loader image

AlbanianEnglishFrenchItalian

Kuntisa

Un viaggio tra storia e sapori

Kuntisa è il portale di promozione turistica della comunità di Contessa Entellina dedicato a chiunque voglia venire a scoprire le bellezze, la storia e le identità della nostra terra.

Seguici sui nostri social

Dal nostro blog

Sezione News

Dal nostro blog

Sezione News

Contessa

Entellina

Contattaci

+39 091 8302152
Il progetto

Trazzere e Gusto

“Trazzere e Gusto” è un itinerario turistico-esperienziale teso a valorizzare il capitale umano che c’è dietro a ogni prodotto di qualità. Il percorso si snoda tra le trazzere della valle del ramo sinistro del fiume Belìce e culmina con la visita al borgo di Contessa Entellina. Un racconto emozionale fatto di gusto, terra e persone.
Il progetto

Trazzere e Gusto

“Trazzere e Gusto” è un itinerario turistico-esperienziale teso a valorizzare il capitale umano che c’è dietro a ogni prodotto di qualità. Il percorso si snoda tra le trazzere della valle del ramo sinistro del fiume Belìce e culmina con la visita al borgo di Contessa Entellina. Un racconto emozionale fatto di gusto, terra e persone.
Una comunità di giovani imprenditori che con passione e amore per il proprio territorio hanno costruito realtà d’eccellenza dando seguito all’impegno di nonni e genitori.
Artisti e Artigiani

I protagonisti del progetto “Mecenati di noi stessi” che ha arricchito Contessa Entellina di opere d’arte.

Galleria Fotografica

La Storia

Albanesi di Sicilia

Contessa Entellina fu fondata da gruppi di albanesi che giunsero dall’Isola di Andros, in Grecia. In lingua arbëreshe il centro abitato porta la denominazione originaria di Kuntisa.

Furono gli arbëreshë che nel dicembre del 1520 sottoscrissero i Capitoli di fondazione, il primo documento che ne certifica la nascita.

Nel 1875 si volle aggiungere al nome Contessa l’aggettivo Entellina, derivato dalle scoperte archeologiche della Rocca di Entella, città abitata dagli Elimi.

La Storia

Albanesi di Sicilia

Contessa Entellina fu fondata da gruppi di albanesi che giunsero dall’Isola di Andros, in Grecia. In lingua arbëreshe il centro abitato porta la denominazione originaria di Kuntisa.

Furono gli arbëreshë che nel dicembre del 1520 sottoscrissero i Capitoli di fondazione, il primo documento che ne certifica la nascita.

Nel 1875 si volle aggiungere al nome Contessa l’aggettivo Entellina, derivato dalle scoperte archeologiche della Rocca di Entella, città abitata dagli Elimi.